Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

giovedì 12 luglio 2018

Come sedurre una ragazza con le parole: il linguaggio emozionale

Il seduttore perfetto ha in sé una componente molto mascolina (sfrontatezza, dominanza e sicurezza) e una componente femminile (linguaggio emozionale e capacità di entrare in empatia). Il seduttore perfetto è colui che riesce a sedurre una ragazza con le sole parole.



Come sedurre una ragazza con le parole




 Anche uomini che hanno una sola di queste componenti riescono a sedurre, ma i primi, attireranno perlopiù donne propense a relazioni a breve termine ( a volte anche solo una notte di sesso), mentre i secondi attireranno di più donne propense a relazioni a lungo termine (e che vedono il sesso solo all'interno di una relazione). Ma se vuoi ottenere molti risultati con le donne devi sapere dosare sapientemente parte femminile e parte maschile.



Come sedurre una ragazza con le parole: "manifestare" la tua parte femminile


In molti articoli del blog ti ho descritto le modalità per approcciare una sconosciuta, ora ti spiegherò nel dettaglio come sedurre una ragazza con le parole. Quindi: parlando in modo disinvolto con una persona sconosciuta e con un corretto linguaggio corporeo (di apertura) manifesti la tua sicurezza (parte maschile), ora, durante il dialogo, devi manifestare la tua parte più femminile utilizzando il linguaggio emozionale. Le donne amano le descrizioni verbali, queste descrizioni le eccitano sessualmente (a differenza di noi uomini che siamo più eccitati dalla vista). Per questo motivo una donna è più propensa a leggere un romanzo erotico piuttosto che a vedere un film pornografico. Il linguaggio emozionale esclude tutto ciò che è logico (ed estremamente noioso per una donna): finanza, politica, religione, notizie di cronaca, lavoro. Ma include tutto ciò che, secondo l'opinione maschile, è superficiale: viaggi, rapporto uomo-donna, oroscopo, gossip, stile. Tempo fa, in un locale, vidi un ragazzo che approcciò una sconosciuta e ascoltando i suoi discorsi capii che stava, a questa ragazza, parlando del movimento 5 stelle. A meno che tu sia Luigi di Maio, non usare questa tipologia di discorsi :-), faresti morire di noia e faresti scappare la maggior parte delle ragazze. Poniamo che tu l'abbia approcciata...potresti iniziare a collegare la frase d'approccio ad un argomento come i viaggi e il viaggiare.


Come sedurre una ragazza con le parole relative alle emozioni di un viaggio:


Esempio: "Sei stata anche tu in Grecia? Stupenda, ci sono stato anch'io. Sull'isola di KOS. E' meravigliosa la sensazione che provi quando di mattina apri le finestre e vedi quel bellissimo mare azzurro e cristallino e quelle spiagge deserte e sterminate, tutto ti dà una sensazione incredibile di libertà. E poi, adoravo far colazione all'aperto in quel hotel che dava direttamente sulla spiaggia dove potevo sentire i profumi del mare che si mischiavano con quelli dei croissant appena sfornati.... Pensi che tutto ciò sia esagerato? No, non lo è. Questa è la seduzione. E preparati a descrivere in modo particolareggiato colori, profumi, suoni e sensazioni,  se vuoi portarti a letto la maggior parte delle donne che desideri.

Potresti poi proseguire con altri argomenti e sensazioni  legate al possedere un animale domestico, per esempio. Oppure alla sensazioni provate durante la relazione con un amico di infanzia, o a militare, oppure di una tua giornata trascorsa alle terme.

Questo week end non focalizzarti sull'ottenere il numero di telefono della ragazza che approccerai, focalizzati invece sul farle provare emozioni con un linguaggio femminile. Guida le sue emozioni e la guiderai dove vuoi tu.


Come sedurre una ragazza con le parole: stimola le sue orecchie non la sua vista



Come sedurre una ragazza con le parole
Se vuoi imparare a sedurre una ragazza con le parole, con l'obiettivo di farla eccitareallora stimola le sue “orecchie” e non la sua vista. Con questo non intendo il massaggiarle le orecchie :-) ma il provocarle emozioni con accurate descrizioni verbali di emozioni. Se non riuscirai a fare questo incasserai solo due di picche, te lo garantisco.  Quando le donne dicono di un uomo che è un bravo seduttore spesso dicono che ha una buona “parlantina”, la parlantina a cui si riferiscono è la capacità di usare il linguaggio emozionale, un linguaggio prettamente femminile.

Alle donne piace parlare, da questa attività (lo dicono alcuni studi scientifici) ne traggono un immenso piacere e un effetto rilassante, lo stesso effetto che noi proviamo nel dedicarci al nostro hobby preferito o ad uno sport. Da buon uomo sarai abituato a parlare con la fredda logica esponendo fatti, avvenimenti e numeri, mentre le donne sono abituate a perdersi in descrizioni minuziose di emozioni, sensazioni e percezioni. Ovviamente, alla capacità di usare il linguaggio emozionale dovrai abbinare la tua parte più mascolina, altrimenti risulterai agli occhi delle donne un potenziale amico, o peggio “amica”. Unendo le due componenti: femminile, per aumentare la sua eccitazione legata a particolari emozioni, e maschile, per veicolare quella sua eccitazione verso di te, riuscirai a risultare attraente agli occhi di molte ragazze.

Quando diversi anni fa sviluppai questa capacità di parlare in modo emozionale inizia a vedere segnali di interesse espliciti nelle ragazze con cui parlavo, tanto che una ragazza stupenda conosciuta in un locale, quando la rividi la serata successiva mi disse: “Sai, Davide, questa notte, ho sognato che io e te eravamo a.... ma e meglio che non ti racconto i dettagli...mi vergogno....(con il sorrisino)". Se porti le donne ad uno stadio di elevata eccitazione sessuale saranno loro a diventare MOLTO intraprendenti. All'inizio dell'interazione con lei utilizzerai il linguaggio femminile, successivamente inizierai a farle vedere la tua parte Alfa e mascolina per non finire diretto in zona amicizia. Quando usi il linguaggio emozionale cerca di rispecchiare il suo stato d'animo (ma senza influenzarla) e poi guidala verso la stato d'animo che vuoi tu.

Questo è quello che devi fare nel concreto:

Esempio: Lei: “Guarda lasciamo stare....oggi al lavoro ho litigato con una mia collega, sono arrabbiata...”

Tu: “Mi dispiace, è veramente brutto quando succede perché poi ne risenti per tutta al giornata, lunedì è capitato anche  a me con il mio capo...” (ENTRI CON EMPATIA CON LEI)


Tu: “Ma sono sicuro che ti sentirai meglio adesso che sei qua con le tue amiche.....” (LA GUIDI VERSO UN'EMOZIONE POSITIVA). Questo week end allenati ad utilizzare il linguaggio emozionale con i due step che ti ho descritto.



 Vuoi capire a fondo la psicologia femminile?
Allora iscriviti alla Newsletter per non perdere i miei preziosi consigli di Seduzione. Riceverai un mio ebook in omaggio.






Un problema con le donne ti assilla? Hai un dubbio a cui devi assolutamente trovare una risposta? Oppure, semplicemente, non riesci a sedurre la ragazza che ti interessa?  Scrivimi subito per un consulto gratuito e senza impegno, sarò lieto di poterti aiutare. Scrivi a: davide.balesi@comesedurre.it 



Nessun commento:

Posta un commento