Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

lunedì 3 dicembre 2012

ESTRATTO DELL'EBOOK "12 APPROCCI VINCENTI"

Come promesso ecco un estratto del mio ebook: "12 Approcci Vincenti":


 Dal CAPITOLO 4:  REPORT APPROCCIO 3.


"...RAGAZZA: Mora con capelli medio-corti a caschetto. Occhi scuri. Alta. Scarpe argentate con tacco, vestito bianco aderente a mezza coscia. Anni 19. Voto 7,5.
Ragazza conosciuta in locale latino americano. Molto giovane. Fisico stupendo.


IL MIO LOOK: Camicia bianca doppio ritorto tenuta fuori dai pantaloni. Pantaloni neri di cotone. Scarpe nere di pelle leggermente a punta. Orologio cronografo. Barba incolta di tre giorni.
Con una camicia bianca e pantaloni neri di cotone si è presentabili ed eleganti al punto giusto. Lasciando la camicia fuori dai pantaloni si smorza l'elegante contrasto bianco e nero (ed eviterete di essere scambiati per i camerieri).

AMBIENTE:  Discoteca, genere musicale latino americano. Target di clientela abbastanza elegante, ma non eccessivamente. 30-50 anni la media dei clienti.
La ragazza obiettivo è ampiamente fuori, come età, dal target medio del locale.


SITUAZIONE: La ragazza è in una compagnia mista, ragazzi e ragazze. Scoprirò poi che sono tutti suoi compagni e allievi di un corso base di danze caraibiche.
La ragazza accetta quasi tutti gli inviti dei ballerini che  le chiedono di ballare.
Data la bellezza della ragazza, si forma una fila di uomini che la vuole come dama. Lei balla e si diverte , ma non considera nessun ragazzo come potenziale partner: appaiono troppo bisognosi! Agli occhi della mora, valgono meno di zero!
SEGNALI DI INTERESSE PRIMA DELL'APPROCCIO: La ragazza non mi ha lanciato nessun segnale palese di gradimento.

TIPO DI APPROCCIO USATO: Indiretto! Nel locale dove sono, conosco moltissima gente. Ballo e mi intrattengo a parlare con tantissime ragazze. Il mio valore sociale cresce a dismisura. Lei inizia a notarmi! Il mio valore emerge rispetto alla media del locale. Prima di invitare lei a ballare, invito le altre sue amiche bruttine. Sono sicuro, dalle occhiate furtive che mi lancia, che si chiede come mai non scelgo lei come ballerina.

Terminato di ballare con le amiche, la invito. Il fatto di saper ballare in modo discreto latino americano, mi ha dato tantissimi punti a livello seduttivo (ricordati che ti avevo consigliato di imparare a ballare).

IL MIO ROMPIGHIACCIO: “ Balli?” Qui la semplicità è molto remunerativa. Il valore non sta nel rompighiaccio, ma nelle azioni compiute precedentemente.

DISCORSO ED EVOLUZIONE DELL'APPROCCIO: Durante il ballo la fisso con uno sguardo molto penetrante. Non parlo e non le faccio nessuna domanda. Lei prende l'iniziativa nel parlare (PRIMO SEGNALE DI GRADIMENTO).

Mora: Ma tu lavori nel locale?

Io: (Sorridendo) Quando si balla, ci si concentra nel ballo, non si parla! (Sorrido nuovamente).

Mora: Ma se parlano tutti?

Io: Ma io non sono tutti (Sorrido).

Mora: Guarda un po', l'unico ballerino antipatico dovevo trovarlo io!

Io: (Rido) Ahahaha! Si! ma anche l'unico che è qua solo per ballare e divertirsi!

Mora: Sai perché ti ho chiesto se eri del locale? Perché vedo che conosci tutti!

Io: Sono abbastanza socievole! (Sorrido).

Un approccio del genere è stato perfetto per questi motivi:

1)Sono stato catalogato come diverso dagli altri ballerini. Soprattutto con un valore nettamente maggiore rispetto alla media.

2)L'ho stuzzicata.

3)Ho dimostrato di non essere bisognoso e di non essere influenzato dalla sua bellezza.

4)Ho fatto passare lei per quella che ci prova.

5)Molta gente si è intrattenuta a parlare con me e molte persone mi hanno salutato. Ho dato l'idea di conoscere tantissima gente. Ho assunto altissimo valore sociale.

6)Lei ha confrontato gli altri ragazzi che ci hanno provato subito e me che ho anche ribadito che ero lì solo per ballare.

FAI ATTENZIONE PERCHE' QUESTI SONO I DETTAGLI CHE FARANNO
CONCLUDERE L'APPROCCIO IN MODO POSITIVO.

La discussione è un susseguirsi di domande e segnali di gradimento da parte sua. Dopo qualche altra battuta superba, ma ironica, le faccio anch'io qualche domanda!

Finito di ballare, non la invito nuovamente per un'altra bachata, ma vado a ballare con altre ragazze. Vedo che lei continua ad osservarmi. Dopo un quarto d'ora la invito a ballare (una salsa stavolta).
Finita la canzone continuiamo a parlare ai lati della pista.

La conversazione prosegue poi lontano dalla pista, vicino ai divanetti.

La ragazza mi lancia in continuazione segnali di gradimento. Applico una veloce progressione del contatto fisico e la bacio.
Le dico che domani sera vado a ballare in un locale di latino e la invito. Lei accetta e mi dà il suo numero di cellulare. A fine serata la congedo, rassicurandola sul fatto che l'avrei chiamata l'indomani per metterci d'accordo sulla serata.


ESITO DEL PROCESSO SEDUTTIVO E CONSIDERAZIONI: Ho telefonato alla ragazza mentre ero ad un aperitivo con amici (ho dato l'idea di persona con tanti impegni. Ho assunto ulteriore valore sociale). Abbiamo riso e scherzato al telefonato per una decina di minuti, poi le ho detto che sarei passato a prenderla per le ore 22:00 perché mi recavo al locale a quell'ora.
Ho fatto sesso con quella splendida ragazza la sera stessa.

Durante la permanenza nel locale abbiamo ballato e abbiamo creato un'intensa affinità emotiva e fisica.

A fine serata siamo saliti in macchina e li è salita la passione. Ci siamo baciati e i tocchi e gli sfioramenti sono diventati più audaci. Siccome l'ora non era tarda le ho detto che sarei passato a casa a prendere altri soldi e che ci saremmo recati in un altro locale.
Arrivati a casa mia la invito a salire. Specificare il fatto di salire solo per qualche attimo non mette in allarme la ragazza.
Ma anche lei è consapevole che possa succedere qualcosa a livello fisico. Sale, parliamo un po', le mostro casa mia e poi inizio a baciarla. Da li alla camera da letto il passo è stato breve!

Quando decidi di provare a fare sesso con lei la sera del primo appuntamento, cerca di attuare le seguenti circostanze:

1)RICORDATI DI TROVARE UNA SCUSA PER INVITARE LA RAGAZZA A CASA TUA.(Magari il fatto di vedere un oggetto particolare o simili scuse).

2)NON FARE SENTIRE LA DONNA IN QUESTIONE COME UNA FACILE.

3)PRENDITI TUTTA LA RESPONSABILITA' DI QUELLO CHE ACCADE. TI RICORDI COME DOVEVA ESSERE L'UOMO ALFA DELLA SEDUZIONE SEMPLICE? NON FARE RICADERE SU DI LEI GLI AVVENIMENTI.

4)LEI SA CHE SEI TU CHE PILOTI GLI EVENTI, MA LE DONNE SONO ROMANTICHE E ADORANO LA CASUALITA' E LA MAGIA.

5)LA MAGIA SIAMO NOI SEDUTTORI!

6)LA CASUALITA' DEVE ESSERE PIANIFICATA DA NOI SEDUTTORI.

7)TUTTO DEVE ESSERE PERFETTO!

8)SE HAI DUBBI, DEVI RILEGGERE IL MIO PRIMO EBOOK “LA SEDUZIONE E' SEMPLICE”.

Sarà lei che il giorno successivo ti cercherà nuovamente per iniziare una proficua e duratura relazione sessuale!

AGLI OCCHI DELLE DONNE SARAI UN VALIDO PARTNER SOTTO IL PROFILO RIPRODUTTIVO. NON TI LASCERANNO ANDAR VIA, GARANTITO!"


Nessun commento:

Posta un commento