Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

lunedì 17 dicembre 2012

Estratto dell'Ebook "I 5 Motivi per cui Non Piaci alle Donne"

In questo post vorrei parlarti di nuovo dei test a cui ti sottopongono le donne e per farlo riporterò una parte del mio ebook "I 5 Motivi per cui Non Piaci alle Donne"

Tratto dal Capitolo 5:

Ogni donna che stai approcciando, se interessata a te, ti sottoporrà a dei piccoli test per verificare il tuo valore. Se fallisci questi test, scordati la ragazza!

Questi test ti provocheranno e saranno indirizzati a testare il tuo valore come uomo dominante.
Ecco degli esempi:

Donna: Ma che brutta camicia! Sembri un sacco di patate!

Donna: Perché non mi offri da bere? Sei uno spilorcio!

Donna: Se un malato di sesso. Ci provi proprio con tutte!

Donna: Ma mi stai facendo l'interrogatorio?

Donna: Voi uomini siete tutti uguali.

Il 90% degli uomini sbaglierebbe risposta a questi test e perderebbe la "preda".

Mystery (il guru americano della seduzione) fu uno dei primi a individuare l'esistenza di questi test e fu divino il modo in cui li superò tutti.

Ecco i test di prima con le risposte comuni e sbagliate:

Donna: Ma che brutta camicia! Sembri un sacco di patate!
Uomo: Ma perché non mi sta bene?

Donna: Perché non mi offri da bere? sei uno spilorcio!
Uomo: Hai ragione. Scusami! Non sono affatto uno spilorcio.

Donna: Se un malato di sesso. Ci provi proprio con tutte!
Uomo: Ma no! Non ci sto provando!

Donna: Ma mi stai facendo l'interrogatorio?
Uomo: No! Cercavo solo di fare conoscenza.

Donna: Voi uomini siete tutti uguali.
Uomo: Non è vero!


Sai dove stanno sbagliando questi uomini? Si stanno giustificando! Le donne non vogliono questo! Se davanti ad una piccola provocazione vai in panico nella mente di una donna si forma l'idea che davanti ad un problema serio andrai nella confusione totale.Lei vuole un uomo sicuro accanto a sé, capace di prendere decisioni mantenendo la calma!

Queste sono le risposte corrette:

Donna: Ma che brutta camicia! Sembri un sacco di patate!
Uomo: Guarda la metto solo per nascondere i miei muscoli altrimenti tutte le donne mi salterebbero addosso (sorriso).

Donna: Perché non mi offri da bere? Sei uno spilorcio!
Uomo: Perché di solito sono le donne a offrirmelo e nel tuo caso non volevo fare un'eccezione (sorriso).

Donna: Se un malato di sesso. Ci provi proprio con tutte!
Uomo: Di solito sono le donne che ci provano con me e questa è la tipica frase per nascondere il fatto che mi stanno rimorchiando (sorriso).

Donna: Ma mi stai facendo l'interrogatorio?
Uomo: No, sto solo capendo perché ci stai provando con me (sorriso).

Donna: Voi uomini siete tutti uguali.
Uomo: No, fidati, c'è sempre di peggio (sorriso).

Sorriso e battuta irriverente! Ti sei divertito alla sua provocazione e lei si è divertita con la tua risposta. Test superato! Ricordati, il sorriso fa la differenza perché la differenza tra simpatico-sarcastico e superbo è molto labile.

Come ti ho già spiegato ogni gioco ha le sue regole ed il gioco della seduzione ha le sue! Se conosci le regole e possiedi l'atteggiamento e la personalità giuste, per te sarà semplice rimorchiare!







E ancora una volta ti ripeto che ci sono forum e siti che propinano la seduzione all'americana in modo spasmodico e senza alcuna logica.
Vi sono particolari routines che i seduttori americani usano nei loro approcci verso le donne. Ricorda che queste routines funzionano a livello seduttivo solo se usate da seduttori con un determinato status in un determinato ambiente. Non è importante la routine, bensì chi la applica.. Non esistono tecniche "miracolose" nella seduzione. Ricordati, la bacchetta magica esiste solo nel mondo delle fiabe!!! Mystery è un prestigiatore alto più di 2 metri ed è americano e determinati "giochetti" che utilizza per rimorchiare una ragazza in un gruppo, non sono applicabili, con successo, dal 95% delle persone comuni. Ma penso che questo tu l'abbia già provato sulla tua pelle!!!

Ricordati che negli Stati Uniti vi è una cultura differente rispetto a quella che contraddistingue il nostro paese.

Nessun commento:

Posta un commento