Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

lunedì 21 settembre 2015

L’Importanza di “Toccare” nel Modo Corretto una Donna per Riuscire a Sedurla

Il contatto fisico è di fondamentale importanza nella vita quotidiana e, consapevoli o meno, ce ne serviamo tutti, per gli scopi più disparati e nelle situazioni più diverse: quando ci presentiamo a qualcuno, il primo gesto che compiamo è stringergli la mano; quando vogliamo consolare un amico, gli diamo una pacca sulla spalla; quando rivediamo qualcuno dopo molto tempo, lo abbracciamo; persino da bambini, quando volevamo sentirci protetti, ci stringevamo alla nostra mamma o al nostro papà.


Il contatto fisico, dunque, in molti casi si rivela più efficace di mille parole e, senza dubbio, è essenziale anche nella seduzione. Se vuoi conquistare una donna, non puoi prescindere da esso! Ma devi essere cauto, perché può essere un’arma a doppio taglio: se da un lato serve a trasmettere un’emozione e ad attrarre la fanciulla in questione, dall’altro potrebbe infastidirla e allontanarla da te.
Vari studi hanno dimostrato che uno sfioramento o un breve contatto rendono la donna più accondiscendente e disponibile nei confronti di chi le mostra attenzione: farne uso nel modo corretto durante il primo avvicinamento fa crescere in maniera esponenziale le possibilità di conquistare quella donna. 

Il contatto fisico è estremamente importante per instaurare feeling con la ragazza che stai approcciando

Ma qual è il modo corretto? Innanzitutto, mai toccare una donna prima di aver ricevuto da lei qualche segnale di interesse: devi prima metterla a suo agio, entrare il confidenza con lei, instaurare un’intesa emozionale in modo che lei abbassi le sue barriere difensive e poi, se si mostra interessata a te, potrai procedere toccandola accidentalmente. Ad esempio, potresti prenderle con delicatezza la mano fingendo di voler controllare di che colore è esattamente il suo smalto, oppure potresti  sfiorarle la spalla per capire cosa rappresenta il suo tatuaggio o  toccare il suo braccialetto chiedendo se si tratta di un portafortuna.


Insomma, con un po’ di ingegno puoi escogitare mille modi per avere un contatto fisico con lei, senza che il tuo gesto risulti inopportuno e sconveniente. Il primo avvicinamento è fondamentale per verificare se esistono i presupposti per la nascita di una relazione: dunque, è assolutamente necessario, a questo punto, che tu riesca a decifrare i segnali che lei ti manda. Se si ritrae infastidita e si chiude, evidentemente non nutre alcun interesse nei tuoi riguardi; se, invece, ti sorride, protende il busto in avanti o ti sfiora a sua volta, è chiaramente affascinata da te. Non sprecare l’occasione e metti in atto un’escalation del contatto fisico: i primi tocchi dovranno sembrare casuali e devono essere di breve durata per non metterla a disagio o imbarazzarla in alcun modo, poi potrai osare un po’ di più suscitando in lei un crescendo di emozioni.

Il potere del contatto fisico come strumento di persuasione è inconfutabile: si tratta di un mezzo di comunicazione la cui efficacia non va affatto sottovalutata. Per molti uomini non è facile sfiorare una donna con la quale non hanno confidenza, si sentono impacciati e nervosi, ma bisogna superare la timidezza se si vogliono raggiungere i propri obiettivi: mantenersi a debita distanza da una donna fa apparire insicuri, irresoluti e neanche minimamente attraenti. Prendi l’iniziativa e avvicinati alla donna che vuoi conquistare: apprezzerà la tua sicurezza e il tuo carattere forte e deciso e, se saprai giocare bene le tue carte facendo in modo che lei non ti percepisca come una minaccia, avrai la tua chance!

Nella mia raccolta di ebook “Seducente, Dominante e Sicuro di te – L'Arte Suprema della Seduzione” riporto esempi concreti di come attuare un escalation del contatto fisico per arrivare a chiudere (numero di cellulare, appuntamento, bacio, sesso) con successo un approccio.

Nessun commento:

Posta un commento