Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

giovedì 3 settembre 2015

Abbigliamento Uomo: Come Abbinare i Colori in Modo Impeccabile

Per apparire più seducenti è essenziale sapersi vestire bene e con classe. Il 90% degli uomini non riesce nemmeno ad accostare sapientemente camicia con pantaloni. Un uomo con un paio di scarpe adatte e che sa vestirsi bene esercita una fortissima attrazione sulle donne. Un uomo bene vestito acquista, in automatico, svariati punti di fascino agli occhi delle donne. Allora cosa stai aspettando a rifare il tuo look?



Quante volte al mattino ci ritroviamo a fissare l’armadio indecisi su cosa indossare quel giorno?
Scegliere il giusto capo d’abbigliamento è essenziale, se non si vuole rischiare di risultare ridicoli o fuori luogo.  Ma non ci si può affidare unicamente ai propri gusti: si tratta di una scelta che va fatta anche in base alla stagione, all’occasione, all’età, alla corporatura, alla carnagione, al colore degli occhi e dei capelli. È importante scegliere dei colori che ci valorizzino e dei tessuti che esaltino la nostra figura.
Tutti sappiamo, ad esempio, che il nero snellisce, che il bianco tende ad evidenziare i difetti, che i colori scuri sono più indicati per l’inverno e le tinte chiare per l’estate, o che i tessuti più lucidi e preziosi andrebbero indossati solo di sera; non tutti sanno, però, che alcuni colori hanno un effetto ravvivante sulle carnagioni chiare  mentre spengono quelle scure, e viceversa. Dunque, se non volete che il vostro volto appaia cupo e smunto, dovete valorizzarlo con le cromie giuste.
Gli abbinamenti cromatici sono essenziali per mettere a punto un outfit impeccabile ed esiste una regola universale che ci suggerisce come realizzarli perfettamente: si tratta del cerchio di Itten.

stile uomo
Il cerchio di Itten

Johannes Itten, designer e pittore svizzero, si rese conto che esistono due modalità alternative per accostare i colori in maniera armoniosa ed equilibrata:

abbinare tonalità diverse dello stesso colore;
abbinare colori aventi posizioni diametralmente opposte nel disco.

Il primo tipo di abbinamento conferisce al look un effetto sobrio, composto ed equilibrato ed è indicato per chi non ama osare o essere al centro dell'attenzione.
Il secondo, invece, è indubbiamente quello più consono a personalità eccentriche e permette di  non  passare inosservati senza risultare fuori luogo. Suggerisce, infatti, di accostare il blu all'arancio, il viola al giallo, il rosso al verde.



Il bianco e il nero erano considerati da Itten due “non colori” (il bianco, infatti, contiene in sé tutti i colori dello spettro elettromagnetico, mentre il nero è dato dall'assenza di colori) e per questo motivo non compaiono nel disco che porta il suo nome, ma restano comunque le due tinte più indossate dagli uomini di tutto il mondo e abbinarli con stile è meno complesso di quanto si possa immaginare. Essi, infatti, si abbinano perfettamente tra loro e conferiscono classe ed eleganza a qualsiasi outfit (non a caso sono i colori più indicati per le occasioni formali e in particolare per le riunioni di lavoro!), ma sono talmente versatili da poter essere accostati con successo ad una vastissima gamma cromatica: sono entrambi perfetti con colori caldi ed accesi come il rosso ma stanno benissimo anche con tinte pastello o neutre. Le uniche combinazioni sconsigliate sono: nero-marrone (ad eccezione del cuoio) e nero-blu (ad eccezione del blu elettrico).
Insomma, con i colori si può giocare davvero parecchio, l'unica regola da non dimenticare mai è quella che impone di indossare solo due colori per volta: i miscugli conferiscono un orribile “effetto clown” e risultano, in ogni caso, di cattivo gusto.

L'eleganza e  la la raffinatezza nell'abbigliamento non devono mai mancare

Concludiamo con dieci consigli che vi permetteranno di non incorrere in accostamenti bizzarri e di avere un look raffinato e chic in qualsiasi circostanza:

1) non mixate mai fra loro fantasie diverse ( quadri, pois, camouflage, righe, scacchi, etc.), optate piuttosto per un solo capo in fantasia da abbinare a capi in tinta unita;
2) non abbinate mai l'oro o l'argento (tinte ricercate e quindi più indicate per le uscite serali che per il giorno) alle tinte pastello;
3) non indossate una cintura di colore diverso da quello delle scarpe;
4) non indossate mai contemporaneamente bretelle e cintura;
5) se volete essere eleganti, la giacca è d'obbligo (meglio se con due bottoni anziché tre, in modo da slanciare la figura);
6) evitate i calzini bianchi (peggio ancora se corti), sostituiteli con calzini blu o grigio scuro che stanno bene con tutto;
7) evitate collane, catene, catenine, bracciali e anelli ( se proprio non riuscite a rinunciarvi, indossate un solo gioiello per volta);
8) evitate le t-shirt con scollo a V (specie quelle con uno scollo molto profondo), per un uomo sono assolutamente da preferire quelle a girocollo;
9) cercate, per quanto possibile, di evitare le camicie a maniche corte e i pantaloni a pinocchietto, meglio una camicia colorata a maniche lunghe (magari con una bella stampa vivace) e dei pantaloncini che, oltretutto, sono di gran lunga più freschi!
10) e infine...se avete molta fretta e non avete il tempo di scegliere dei capi e dei colori che siano perfettamente bilanciati, optate per i jeans: si abbinano praticamente con tutto e, se indossati con una bella giacca e una camicia bianca, sono perfetti anche per le occasioni formali!




Non importa che ti stia recando al supermercato a fare la spesa o a ballare in un locale, la raffinatezza nell'abbigliamento non dovrebbe mai mancare perché migliorare il proprio aspetto esteriore aiuta a rinforzare l'autostima e quindi la sicurezza in sé stessi. Vestirsi bene significa volersi bene!!!


Se ancora non lo hai fatto ti consiglio di leggere subito la guida: Tu Puoi! Breve Guida per Uomini per Aumentare la Propria Bellezza”.

Nessun commento:

Posta un commento